fbpx
 

Perché le informazioni incomplete portano a perdere possibili clienti

web information for customer

Perché le informazioni incomplete portano a perdere possibili clienti

Inizio con una domanda rivolta ad un qualsiasi esercente:

PERCHÉ SI DÀ PER SCONTATO CHE IO SAPPIA QUELLO CHE TU SAI?

Ecco cosa mi è successo qualche giorno fa.
Nel cercare un posto dove andare a mangiare a cena con una mia amica, scopro un locale che mi porta direttamente su Facebook, dove viene descritto un chiosco nella bassa veronese di cui non conoscevo l’esistenza.
Dato che ero già d’accordo con l’amica di trovarci in quella zona, le propongo di andare in questo chiosco.

Primo step: ricerca delle informazioni

Guardo allora sulla pagina Facebook dove si trova e ho trovato l’indirizzo anche se non chiaramente.
Cerco gli orari e non li trovo.
Guardo cosa propongono e ho trovato solo il “menù speciale di oggi”.
Clicco sul sito, sperando di trovare qualcosa in più ma è in ristrutturazione.
Scorro i pochi post e le poche foto e la cosa non mi convince.

Secondo step: non trovando quanto sto cercando, mi arrendo

Sì lo so, c’è un numero di telefono e una mail ma prima volevo capire se ne valeva la pena.
E poi non avevo voglia di chiamare o scrivere.

Alla fine non ci sono andata.

Terzo step: suggerisci di completare le informazioni

Se hai una nuova attività, ti consiglio di completare tutti i campi di informazione possibili e immaginabili sia sui Social che sul Web. Qualche esempio? Innanzitutto su Google My Business, dove puoi crearti un semplice sito vetrina che sostituisce per qualche giorno il sito aziendale in ristrutturazione.
E poi riporta tutto ma proprio tutto sui vari campi della pagina Facebook, della pagina aziendale di Instagram, di Tik-Tok….

Ricorda: io non posso sapere quello che tu sai.
Se ho difficoltà di capire cosa proponi e vendi, mi spiace ma non sono la cliente ideale per te.