fbpx
 

McDonald’s e le abitudini degli Italiani a tavola

mcdonald's logo

McDonald’s e le abitudini degli Italiani a tavola

I locali italiani della McDonald’s si rinnovano

Leggo su un giornale locale della bassa veronese del rinnovo del locale di McDonald’s, con delle novità legate molto alle esigenze tutte italiane.

Servizio al tavolo e non più code al bancone, preparazione “Made for you” di panini freschi e non più prodotti in linea per averli sempre pronti, menù “firmati” da chef stellati come Bastianich e in collaborazione con famosi blog di cibo come Giallozafferano per garantirne la genuinità e la bontà, possibilità di ordinare da postazioni che si trovano lontani dal banco delle ordinazioni dove si stava fermi in noiose attese.

Perché interpreto il rinnovamento come novità legata a noi Italiani? 

Perché a noi italiani piace essere serviti e coccolati, avere dei camerieri che ci portano il cibo al tavolo.
Vogliamo trovare nel vassoio cibo genuino, magari italiano, con tanto di certificazione.
Vogliamo un posto dove far giocare e divertire i bimbi (la zona giochi è stata ampliata con tanto di tablet interattivi) ma anche dove si possa dire di aver mangiato in modo salutare.

Cibo salutare e McDonald’s è sempre stato visto come un ossimoro e questo il colosso americano lo sa.

Immagino allora i Boss Americani che, studiando il mercato per capire cosa fare per portare gli italiani nel loro locale, scoprono che i clienti del Belpaese del XXI secolo sono ancora legati agli stereotipi del buon cibo di casa.

Di fatto gli Italiani per mangiare un buon panino fatto come lo farebbe la Mamma, sono disposti a entrare nelle nuove hamburgherie che propongono, a prezzi 10 volte tanto, panini simili apparentemente al McChicken ma valorizzati dallo stile italiano molto slow food.

Ritengo che sia sempre più sia  il valore a fare la differenza nel Marketing: se qualche anno fa era il prodotto al centro, si è poi passati alla centralità del cliente fino ad arrivare a capire che l’incentivo che permette di differenziarsi dai competitors è il valore e l’emozione che un servizio o un prodotto riesce a dare alla persona che diventa cliente.
Come scrive Kotler – uno dei più grandi specialisti del management e autore di Marketing 3.0–  lo sviluppo del marketing è dove vision, mission e valori dell’impresa sono connessi alla mente, al cuore e allo spirito del cliente, ossia “dal Prodotto, al Cliente, all’Anima”.